venerdì 23 maggio 2008

Piacere & Dipendenza


video


Interessante notizia pubblicata da ANSA il 23 Maggio. Descrive un meccanismo, in parte noto, mediante il quale, con l'intervento di un agente esterno non naturale, si innesca la dipendenza, in senso lato. Nella visione olistica ciò è parte necessaria ma non sufficiente a comprendere come il meccanismo piacere/soddifazione si inceppa, generando dipendenza. Tale meccanismo funziona essenzialmente a feedback (stimolo > reazione allo stimolo > retroazione informata sullo stimolo tale da generare sensazione di soddisfazione del bisogno generato dallo stimolo). Un aspetto fondamentale risiede nella qualità dello stimolo, in quanto esso è quasi sempre indotto, quindi soggetto a manipolazione, memorizzato e, come tale, non in contatto con la condizione reale del momento. Ciò genera confusione tra ciò di cui abbiamo bisogno e ciò che desideriamo. In questo punto l'intervento di un agente esterno tossico può interrompere il meccaniso succitato generando dipendenza perchè non desideriamo ciò di cui abbiamo bisogno.

Nessun commento: